Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Intervista Segue intervista PianoBar Asia and Jolly CD Bookstore Un'aquila nella notte An eagle in the night Conigli di città Scusi, vuol ballare con me? Il volto della gloria Ulivi, fraulein e pappagalli... La nostra capanna sull'albero Asia and Jolly Come un'onda del mare Sulle ali del tempo Spartiti Musica Elenco canzoni Videoteca Notizie 

Ulivi, fraulein e pappagalli...

Ulivi, Fräulein e pappagalli del Garda

La vicenda, ambientata in un entroterra reale e più vivo che mai: il Garda e i suoi ulivi, le ragazze straniere e i "pappagalli", cioè i giovanotti nostrani che facevano (e molti ancora fanno) loro il verso, ci riporta alla fine degli anni '70, quando era di assoluta attualità la "professione" estiva dell'italian lover, nelle sue sfumature più variegate. Nato come musical, messo in scena al teatro San Fedele di Milano, è poi andato prendendo più consistenza nella mente dell'autore, divenendo un romanzo d'ambiente e di vita vissuta, dove non mancano escursioni in terre straniere, che coloriscono la semplice, divertente, un po' misteriosa trama del romanzo. L'ampio numero di personaggi trova ragione d'essere nell'estrema facilità nel conoscersi e nel frequentarsi che hanno i giovani, soprattutto in tempo di vacanze. Nel tessuto narrativo non mancano però figure meno giovani, alle prese, viceversa, con un più impacciato atteggiamento nei confronti del prossimo. Tre dei personaggi maschili, a guardar bene, potrebbero anche essere la stessa persona che compie il ciclo delle varie età della vita. Ciò che si vorrebbero pressoché identici e immutabili sono i sentimenti degli uomini, a dispetto dei confini, della nazionalità e del veloce succedersi delle generazioni.

Cliccare sull'immagine per visionare il libro su Amazon


http://www.amazon.it/dp/B00GMHWVHK